LUCCASENZABARRIERE È SALITA FINO … A VAGLI SOTTO

LUCCASENZABARRIERE È SALITA FINO … A VAGLI SOTTO

Ciao a tutti,

Dalla Piana di Lucca alla Garfagnana. L’attività della nostra associazione continua a espandersi sul territorio! Venerdì abbiamo infatti consegnato al sindaco Mario Puglia undici dei nostri cartelli: dieci per i posti riservati ai disabili, con sopra la scritta provocatoria “Vuoi il mio posto? Prendi il mio handicap”, uno per un “parcheggio rosa” dedicato alle mamme in gravidanza e per i neo-genitori.
La consegna è avvenuta personalmente nelle mani del primo cittadino. Presente anche Marco Biagi della ditta Biagi Motors di Capannori, alla cui generosità si deve la realizzazione materiale dei cartelli. “È una bella cosa – ha commentato il sindaco Puglia – e per un Comune in cui arrivano circa 250mila persone è un’iniziativa importante”. Sono tanti infatti i turisti che si recano nel piccolo Comune della Garfagnana per visitare le diverse attrattive turistiche, come il ponte sospeso e il volo dell’angelo. I cartelli serviranno a sensibilizzare i numerosi turisti sulla necessità di rispettare i posti auto riservati ai disabili e alle donne in gravidanza.
Dopo Porcari, Vagli sarà così il secondo comune della Provincia a installare sul territorio le insegne preparate dall’associazione. Come associazione luccasenzabarriere , ringraziamo l’amministrazione comunale di Vagli e il sindaco Puglia per la loro disponibilità. Il nostro obiettivo è diffondere il più possibile questi cartelli sul territorio lucchese. Per questo lanciamo un appello anche agli altri Comuni.

 

IMG-20180119-WA0001

IMG-20180119-WA0000

Annunci

LUCCASENZABARRIERE AL CARNOVALE DI PORCARI

LUCCASENZABARRIERE AL CARNOVALE DI PORCARI

Ciao a tutti,

Un carnevale amico delle persone disabili. È il “Carnovale porcarese”, che vede impegnati sul campo anche i nostri volontari.

Abbiamo preso parte all’inaugurazione della trentanovesima edizione della manifestazione, che è avvenuta domenica 14 gennaio in piazza Felice Orsi.
“Ringraziamo l’associazione Happy Porcari, il sindaco Leonardo Fornaciari e tutta l’amministrazione comunale per averci coinvolto in questa bellissima iniziativa”.

I volontari dell’associazione  saranno presenti pure nelle  prossime date del Carnovale (21, 28 gennaio e 4, 11 febbraio) per garantire a tutti l’accessibilità alla manifestazione.

IMG_20180114_135142.jpg

IMG_20180114_144506.jpg

 

 

LUCCASENZABARRIERE “PIAZZALE VERDI NON È ANCORA ACCESSIBILE”

LUCCASENZABARRIERE  “PIAZZALE VERDI NON È ANCORA ACCESSIBILE”

Ciao a tutti,

“All’amministrazione chiediamo serietà: dopo più di un anno di promesse i marciapiedi di piazzale Verdi restano non accessibili ai disabili”. È un duro attacco quello che noi dell’associazione Luccasenzabarriere, rivolgiamo nei confronti dell’amministrazione comunale di Lucca.

Sotto accusa la copertura in ghiaia, che rende i marciapiedi non adeguati per i disabili e le mamme con passeggino che devono muoversi.
“Da tempo abbiamo denunciato questa situazione”.

Ad agosto 2016 gli assessori Celestino Marchini e Serena Mammini avevano risposto alle critiche affermando che i lavori erano ancora in corso e che la ghiaia era stata messa solo per assicurare un aspetto decoroso all’area. A giugno del 2017 la Mammini annunciava che si era messa della ghiaia pressata proprio per rispondere alle esigenze di accessibilità. “Ma la soluzione non è mai stata funzionale  e in questi giorni hanno messo solo del ghiaino non pressato e di conseguenza le carrozzine e passeggini non riescono a percorrerlo”. Per l’associazione la soluzione migliore per rendere accessibili i camminamenti sarebbe quella dell’asfaltatura. “In questo modo si risolverebbe il problema e si farebbe un lavoro definitivo, senza bisogno di portare continuamente nuova ghiaia, con i relativi costi”.
L’Associazione Luccasenzabarriere Onlus è nata a Lucca nel 2017 per rispondere alle molteplici necessità dei disabili. “Collaboriamo con diverse amministrazioni comunali della provincia, ma siamo sempre pronti a denunciare quello che non funziona, come nel caso di piazzale Verdi”.

 

 

LUCCASENZABARRIERE E GALAXY LUCCA, NELLE SCUOLE! “UN CANESTRO PER SENSIBILIZZARE”.

LUCCASENZABARRIERE E GALAXY LUCCA, NELLE SCUOLE! “UN CANESTRO PER SENSIBILIZZARE”.

Ciao a tutti,

 

Continuano le attività dell’associazione Luccasenzabarriere: dopo le varie iniziative sul territorio e la collaborazione con il Comune di Porcari per i cartelli dei disabili, si ampliano i nostri risultati.

Nel giorno 14 e oggi lunedì 18 dicembre, grazie alla collaborazione della squadra Galaxy Baskin Lucca, abbiamo organizzato una partita di Baskin presso la Scuola Media Statale Enrico Pea di Porcari.

Sono stati coinvolti i ragazzi, di quattro classi per partecipare alla partita con delle sedie a rotelle, messe a disposizione dall’Ortopedia Michelotti, per far capire le difficoltà che possono avere le persone con disabilità.

I ragazzi hanno partecipato con entusiasmo e interesse, rispettando lo spirito del gioco.

Per noi dell’associazione sono state due giornate importanti, che sono servite a sensibilizzare, in modo tangibile, degli adolescenti.

Ci auguriamo che questa esperienza li abbia fatti soffermare sulle problematiche che possono avere altre persone e far capire che lo sport unisce.

Durante le giornate erano presenti: l’Assessore al Sociale Lisa Baiocchi e la Consigliera comunale con delega alla disabilità Eleonora Lamandini del comune di Porcari.

L’associazione Luccasenzabarriere, ringrazia il comune, la Scuola di Porcari e la squadra “Galaxy Baskin Lucca”, per aver dato ai ragazzi della scuola questa opportunità di crescita.

Un grazie particolare va al nostro sostenitore Laboratorio6 di Massimiliano Pisani che ci ha messo in contatto con la squadra.

 

bdr
bdr
bdr
bdr

POR

 

 

 

BASKIN…….BASKET INSIEME

BASKIN…….BASKET INSIEME

Ciao a tutti,

Comunichiamo che lunedì 11 e giovedì 14 dicembre, saremo alla scuola media statale Enrico Pea di Porcari, con la partecipazione della squadra “GALAXY BASKIN LUCCA”.

Verrà fatto conoscere il Baskin, ovvero una partita di Basket dove i giocatori, anche se questi presentano disabilità possono giocare insieme.

Tutto ciò è stato organizzato per sensibilizzare e far capire ai ragazzi che lo sport è adatto a tutti e non conosce BARRIERE.

 

 

 

logo galaxy baskin

Logo PNG