PROGETTO SOTTOPASSO FERROVIARIO DI ALTOPASCIO FORSE NON SARÀ A NORMA 

PROGETTO SOTTOPASSO FERROVIARIO DI ALTOPASCIO FORSE NON SARÀ A NORMA 

Ciao a tutti, 

Leggendo della presentazione del progetto del sottopasso ferroviario di Altopascio mi sono incuriosito e ho visto quanto pubblicato sul sito del comune. 

Il progetto mi pare incompleto  visto che non presenta alcuna passerella o passaggio pedonale.

 Mi sembrerebbe davvero incredibile che si pensasse di fare passare i pedoni dalla sede stradale. Inutile dire che le preoccupazioni per i pedoni, si moltiplicano per i disabili, che sarebbero costretti a percorrere un tratto peraltro con una pendenza notevole”.
“Invito quindi chi di dovere di intervenire modificando il progetto  a vantaggio dei pedoni e salvaguardando i diritti dei disabili. In caso contrario farò  valere in tutte le sedi le nostre ragioni e, soprattutto, i diritti dei disabili.

ANCHE AL SUMMER FESTIVAL, NOI DISABILI VENIAMO IGNORATI

ANCHE AL SUMMER FESTIVAL, NOI DISABILI VENIAMO IGNORATI

Ciao a tutti,

Io Domenico Passalacqua, fondatore del Blog luccasenzabarriere, dopo l’esperienza politica nella lista “SiAmo Lucca”, torno a portare avanti le tematiche che riguardano le Barriere Architettoniche e sociale, ma come comune cittadino.
In questi giorni ho visto,  varie lamentele per quanto riguarda l’affluenza e il disordine dovuti al Summer Festival.
I commercianti che si lamentano per la scarsa vendita dei loro articoli e i cittadini per
la confusione che viene creata per i vari concerti.
Questa mattina 7 Luglio, dopo aver letto tutto ciò, mi sono recato nel centro storico,
dove ho potuto constatare e addirittura scattare alcune foto riguardo alle attrezzature
per il Summer Festival.
Nessuno e dico nessuno si è preoccupato se nell’allestire l’ngresso del Summer, venissero rispettate le leggi per quanto riguarda l’accessibilità, compreso, evidentemente, Mimmo D’alessandro, patron della manifestazione.
Inoltre l’ingresso è stato posizionato addirittura sopra il percorso Loges (percorso per
ipovedenti) e le cosi dette transenne mobili, che potrebbero essere posizionate altrove, vengono lasciate per l’intera durata dell’evento in modo da creare Barriere Architettoniche insormontabili.
Chiedo a questa Amministrazione comunale e al Fondatore del Summer Festival se è stato preso in considerazione il fatto di prestare attenzione a tutto ciò, perchè grazie
all’indifferenza, le persone ipovedenti si ritrovano per tutta la durata a non poter
usufruiri del proprio percorso liberamente come ogni cittadino.
Chiedo ai responsabili di poter intervenire quanto prima nel trovare una soluzione al
riguardo, cosi che tutti possano muoversi liberamente.

 

20170707_103332

20170707_103352

20170707_103400

20170707_103430

20170707_103319

 

PER ME E’ STATA UNA GRANDE VITTORIA

PER ME E’ STATA UNA GRANDE VITTORIA

Ciao a tutti,

Nei giorni scorsi ho letto su alcuni quotidiani che non sono riuscito a sfondare alle Amministrative, beh non direi, visto che dopo la mia candidatura, ho notato che in tutti i partiti e liste civiche si erano presentati al consiglio comunale altri esponenti come difensori dei diritti e tutela delle persone anziane e dei disabili.

Io sono già più di due anni che mi occupo in maniera caparbia per assicurare che tutti rispettino la Legge vigente. Che dire, se questa non è una vittoria, allora ditemi voi come si chiama essere riuscito a sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti delle persone anziane e disabili?

Per me essere riuscito in questi anni a far capire che tutti dobbiamo essere più sensibili alle difficoltà altrui, vale più dei 53 voti avuti da parenti, amici e conoscenti.

In questi anni avevo sempre dichiarato che tutto quello che stavo facendo era apolitico e apartito, purtroppo quando a Dicembre 2016 fù inaugurato il sottopasso di via Ingrillini dall’attuale Amministrazione, alla quale ho sempre contestato i vari lavori fatti, poiché non rispettavano la Legge 13/89 per l’abbattimento delle Barriere Architettoniche, ho ritenuto che forse dovevo cambiare e prendere una decisione importante e di conseguenza candidarmi.

Non appena ho dichiarato che avevo preso la decisione di una possibile candidatura, sono stato contattato da più esponenti politici e vi assicuro che questo mi ha fatto molto piacere e di conseguenza mi ha fatto capire che quello che stavo facendo era molto importante.

Dopo essermi confrontato con più esponenti politici, sono riuscito a prendere la decisione che tutti conoscete, cioè di candidarmi nella lista civica “SiAmo Lucca” di Remo Santini.

A Remo Santini ho consegnato un mio programma, lui stesso lo ha letto e gli è piaciuto e dopo pochi giorni ho ritenuto opportuno pubblicarlo sul mio Blog “luccasenzabarriere”, per farlo conoscere a tutti i cittadini.

Adesso voglio fare un appello a tutti voi, se credete che tutto quello che ho fatto in questi anni sia stato veramente importante ed abbia portato i suoi frutti, vi chiedo di andare a votare il 25 Giugno Remo Santini, affinché il programma che ho presentato, possa essere applicato, io naturalmente resterò al suo fianco nonostante non sia riuscito a prendere sufficienti voti.

Io credo in Remo Santini, come lui crede in me e se tornassi indietro sicuramente farei la stessa scelte.

53 VOLTE GRAZIE 

Ciao a tutti,

Ringrazio le 53 persone che hanno creduto in me, purtroppo non sono riuscito ad entrare in consiglio comunale, ma continuerò a sostenere il programma a fianco di Remo Santini che ha da subito concordato.

Ed ora dobbiamo andare tutti a votare il 25 giugno affinché Remo possa guidare la nostra città.

#siamolucca #vinceremo

 

ALTRO OBBIETTIVO RAGGIUNTO DOPO LA MIA CONTESTAZIONE PER IL BENE DI TUTTI

ALTRO OBBIETTIVO RAGGIUNTO DOPO LA MIA CONTESTAZIONE PER IL BENE DI TUTTI

Ciao a tutti,

Come ricordate, nel mese di Dicembre è stato inaugurato da questa Amministrazione il sottopasso di Via Ingrillini a San Filippo.

Ho aspettato circa un mese, per vedere se qualcuno sarebbe intervenuto alle problematiche che riguardano l’abbattimento delle Barriere Architettoniche e di fatto non è intervenuto nessuno.

Verso la fine di Gennaio ho rilasciato una conferenza stampa con la dimostrazione seduto su di una carrozzina dimostrando che il percorso pedonale era al quanto pericoloso, non rispettava le pendenze e sprovvisto di piani di riposo come prevede la Legge.

L’Amministrazione attuale non mi aveva neppure preso in considerazione per la mia segnalazione e mi sono trovato costretto per poter essere ascoltato a chiamare  il TG satirico Striscia la Notizia, a fin che potessi portare questa loro negligenza a livello Nazionale.

Per la registrazione sono intervenuti gli amici Katia Bottari e Eugenio Pepi, dove hanno dimostrato loro stessi le problematiche che dovevano affrontare pur non potendo superarle.

Dopo  l’intervento fatto da Stiscia la Notizia, il comune si è precipitato assieme ai Tecnici per valutare e capire cosa era meglio fare per rimediare allo sbaglio fatto da loro stessi.

Quindi mi chiedo, se fino a Febbraio non erano cosi attenti e sensibili, cosa li a fatto cambiare idea sulla sensibilità? visto che oggi si dichiarano molto sensibili!

 

Questa Amministrazione è politicamente incapace.

 

Allego Link

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/scivoli-pericolosi-a-lucca_27963.shtml

Prima

img-20170113-wa0000

img-20170113-wa0005

Dopo

in