Denis Coku, insieme si vince

Denis Coku, insieme si vince

Ciao a tutti,

Siamo orgogliosi di comunicare che: Denis Coku farà l’onore all’Associazione di partecipare alla gara podistica non competitiva di sport e integrazione, la quale si svolgerà a Porcari il 17 marzo alle ore 15:30.
Farà con noi il percorso di 2 km accessibile a tutti, da noi testato.
Partecipate in molti per conoscere questo ragazzo pieno di risorse e forza di volontà.
Denis Coku è nato a Pisa nel 2005 è venuto al mondo a 29 settimane, riportando una paralisi cerebrale, nessuno pensava che potesse muoversi, ma lui con l’aiuto di un deambulatore ha mosso i primi passi. A 6 anni inizia a fare ippoterapia, poi riabilitazione equestre fino ad arrivare a fare equitazione paralimpica.
Nel 2015 iniano le gare e la conoscenza con Donatello, il cavallo regalargli dai genitori e dai nonni; tra loro inizia un connubio di emozioni, amicizia e di podi fino ad arrivare al 2017 dove Denis insieme a Donatello conquistano il titolo di campione italiano e la qualificazione del 2° posto con la squadra Toscana nella Coppa delle Regioni.
Il sogno di Denis, esemplare di forza per tutti, è quello di partecipare agli internazionali insieme alla squadra paralimpica italiana.
denis
Annunci

Luccasenzabarriere invita tuttia “insieme si vince”, una marcia per tutti

Luccasenzabarriere invita tuttia “insieme si vince”, una marcia per tutti

Ciao a tutti,

Sarà una bella giornata di sport e integrazione,

È la nostra convinzione che invita tutti cittadini a partecipare alla marcia non competitiva “Insieme si vince”, in programma per sabato 17 marzo a Porcari.

L’iniziativa podistica è promossa dal Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca, con il supporto logistico dell’Atletica Porcari.

La partenza è alle ore 15,30 da piazza felice Orsi, dove anche noi saremo presenti con il nostro gazebo e i nostri volontari per dare supporto a tutti i partecipanti.

Tre le opzioni di percorso: una da 2 km, un’altra da 5 km e la più lunga da 10 km.

Il percorso da 2 km sarà accessibile a tutti grazie ai volontari di Luccasenzabarriere e sarà animato da “Fit & Run “Corri al ritmo del fitness”, un’iniziativa del centro sportivo Body Mind.

Sono previsti punti di ristoro e premi per i partecipanti.

La quota di iscrizione è di 3 euro, tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza per delle Missioni in America Latina.

È prevista anche una lotteria con estrazione a fine gara.

Luccasenzabarriere crede molto al legame tra accessibilità e sport, e siamo sempre disponibili a impegnarci per garantire la partecipazione di tutti alle diverse manifestazioni sportive.

Ringraziamo il Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca per essere sempre sensibile alle esigenze delle persone disabili.

rotari

KIMAP, UNA APP PER FARCI MUOVERE SENZA OSTACOLI

KIMAP, UNA APP PER FARCI MUOVERE SENZA OSTACOLI

Ciao a tutti,

Condividiamo con tutti voi, la nuova applicazione Kimap, la quale si è trasformata nel primo navigatore per la mobilità dei disabili e presto parteciperanno a una nostra importante iniziativa che si terrà sulla provincia di Lucca.

Dopo un anno nel quale sono stati mappati oltre 1000 chilometri di strade in tutto il mondo e rilevati più di 4000 ostacoli e punti di interesse, l’applicazione Kimap si aggiorna trasformandosi nel primo navigatore per la mobilità dei disabili.
Kimap, liberamente scaricabile su tutti gli smartphone, è un navigatore intelligente che impara dagli utenti l’accessibilità dei percorsi avvalendosi di algoritmi brevettati. Il navigatore si aggiorna in modo automatico sulla base dei dati e delle rilevazioni che gli stessi utenti rilasciano percorrendo strade e marciapiedi. Durante l’utilizzo di Kimap è anche possibile segnalare la presenza di nuovi ostacoli lungo i percorsi.
kimap

UNA CORSA INCLUSIVA “INSIEME SI VINCE”

UNA CORSA INCLUSIVA “INSIEME SI VINCE”

Ciao a tutti,

Siamo orgogliosi di annunciarvi che sabato 17 marzo alle ore 15:30, si terrà la gara podistica non competitiva Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca “INSIEME SI VINCE”.

Nella sua quinta edizione oltre ai classici percorsi di 2-5-10 kilometri, ci sarà il percorso di 2 kilometri completamente accessibile (da noi testato) per una corsa inclusiva.

PARTECIPATE NUMEROSI.

Sotto alleghiamo il comunicato fatto dal Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca.

 

ROTARY: INSIEME SI VINCE – Si rinnova l’appuntamento con la corsa benefica organizzata dal Club Montecarlo Piana di Lucca

E’ in programma per sabato 17 marzo l’appuntamento giunto quest’anno alla sua quinta edizione con la Marcia podistica non competitiva Rotary insieme di vince promossa dal Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca in collaborazione con l’Atletica Porcari per il supporto logistico.

Partenza alle 15,30 da Piazza felice Orsi a Porcari (quota di partecipazione 3 euro), la Marcia si rivolge a tutti quelli che desiderano passare un piacevole pomeriggio all’aria aperta scegliendo non solo fra le 3 ‘tradizionali’ opzioni di percorso (2-5-10 km), ma anche provando la novità di questa edizione 2018: il percorso di 2 km è accessibile a tutti  grazie alla collaborazione dell’ Associazione “ Lucca senza barriere” e animato dal “Fit & Run – Corri al ritmo del fitness” iniziativa in collaborazione con il centro sportivo Body Mind.

Una marcia variopinta e inclusiva che ha già raccolto l’adesione di numerosi sponsor tutti mossi dalla voglia di portare a casa un grande obbiettivo: il ricavato viene infatti destinato totalmente in beneficenza per le Missioni in America Latina.

“Puntiamo a raccogliere sempre più adesioni per una marcia all’insegna della solidarietà: un bene per il corpo e per l’anima” sottolinea il Presidente del Club Alessandro Pachetti. “Vi aspettiamo numerosi come sempre e ringraziamo anticipatamente sia i nostri sponsor che l’Atletica Porcari senza i quali tutto questo non sarebbe possibile”.

rotari

 

 

SENSIBILIZZAZIONE ATTRAVERSO IL BASKIN NELLE SCUOLE

SENSIBILIZZAZIONE ATTRAVERSO IL BASKIN NELLE SCUOLE

Ciao a tutti,

Lunedì 20 febbraio, insieme alla squadra Panda Baskin Altopascio, si è svolta la giornata di Baskin nella palestra comunale di Altopascio con i ragazzi della scuola Media Istituto comprensivo.

Durante la mattinata sono stati presenti: l’Assessore Ilaria Sorini e l’Ingegnere Marco Pellizzon dell’Ortepedia Michelotti che ringraziamo per la loro presenza e disponibilità.

Condividiamo con voi alcuni momenti della giornata.

 

 

 

ALTOPASCIO, SUCCESSO PER LA GIORNATA DEDICATA AL BASKIN

ALTOPASCIO, SUCCESSO PER LA GIORNATA DEDICATA AL BASKIN

Ciao a tutti,

Baskin per tutti, ad Altopascio. Una giornata di inclusione, di sport e soprattutto di grande divertimento.

Alla palestra comunale di via Marconi, infatti, tre classi della scuola media “Giuseppe Ungaretti” hanno potuto cimentarsi in un’appassionante partita di baskin (basket inclusivo) che è stata organizzata dall’associazione Luccasenzabarriere, con la preziosa collaborazione di Panda Baskin Altopascio e dell’amministrazione comunale.
Dopo un primo momento, durante il quale sono state spiegate le regole del gioco, gli alunni, grazie alla collaborazione dei docenti, hanno giocato a “basket inclusivo”, una disciplina sportiva ispirata al basket che permette la partecipazione di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità.

Questa giornata di sport è stata pensata per lanciare un messaggio importante, ovvero che non devono esistere barriere.

Lo sport permette di esprimere valori importanti, come la solidarietà, il rispetto delle regole e dell’avversario, l’inclusione e la voglia di divertirsi e di partecipare.

Ringraziamo l’Ortopedia Michelotti per aver messo a disposizione le carrozzine per poter giocare la partita, ringrazio anche Massimiliano Pisani per il generoso sostegno che ci ha fornito anche in questa occasione.

Fondamentale ovviamente il ruolo di Panda Baskin Altoapascio, che fa un’opera di inclusione indispensabile. Infine, la collaborazione delle istituzioni, come il Comune e l’Istituto Comprensivo, per la diffusione di una sensibilità diffusa nei confronti delle persone disabili è importante, e dobbiamo dire che ad Altopascio abbiamo trovato un terreno fertile per mettere in campo diverse iniziative, che saranno annunciate nelle prossime settimane».

Un grazie in particolare a tutti i ragazzi che si soso potuti mettere in gioco.

 

alt

LUCCASENZABARRIERE SI DISSOCIA DAL COMUNE DI PORCARI: “STALLI IRREGOLARI, NON SI ESPONGANO I NOSTRI CARTELLI

LUCCASENZABARRIERE SI DISSOCIA DAL COMUNE DI PORCARI: “STALLI IRREGOLARI, NON SI ESPONGANO I NOSTRI CARTELLI

Ciao a tuttI,

Ci dissociamo dal Comune di Porcari.
Non usiamo giri di parola, non vogliamo che il Comune di Porcari esponga i nostri cartelli provocatori con la frase “Vuoi il mio posto prendi il mio handicap” fino a che gli stalli per disabili non saranno a norma.
Ieri sera abbiamo saputo che finalmente il Comune aveva fatto i dieci stalli per disabili che aveva promesso, peccato però che otto di questi non sono in regola, lo abbiamo potuto verificare oggi.
Era il 19 settembre 2017 quanto l’associazione, il sindaco Leonardo Fornaciari e gli altri componenti dell’amministrazione annunciavamo l’intenzione del Comune di mettere a norma gli stalli per disabili e di installarvi i cartelli provocatori realizzati dall’associazione con il contributo di Laboratorio 6 di Massimiliano Pisani.
All’epoca ne venne già installato uno, che però fu abbattuto poco tempo dopo da un veicolo.
La settimana precedente alla conferenza stampa eravamo andati a fare una mappatura degli stalli esistenti con l’assessore Lisa Baiocchi, dove era stato riscontrato che le dimensioni degli stessi non erano in linea con il codice della strada.
L’amministrazione volle comunque annunciare pubblicamente l’iniziativa dei cartelli, garantendo che gli stalli sarebbero stati sistemati.
Dopo vari e ripetuti nostri solleciti, a gennaio l’amministrazione fece un comunicato, in cui la consigliere comunale Eleonora Lamandini annunciava che a breve sarebbero partiti i lavori.
Venerdì 16 febbraio sono stati finalmente fatti gli stalli.
Stamattina mi sono recato con un volontario dell’associazione, li abbiamo misurati, e abbiamo verificato che otto non sono in regola per le dimensioni.
Avevamo fornito suggerimenti all’amministrazione su come mettere a norma gli stalli  ma sono riusciti a sbagliare ancora.
Siamo amareggiati da questa situazione e vogliamo far sapere ai cittadini e sostenitori che non vi abbiamo alcuna responsabilità.

 

dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav
dav